17
Mar
09

ABOUT TAOISMO (di francesca)

ABOUT TAOISMO

RIFLESSIONI SULLA DIALETTICA TRA SCIENZA E RELIGIONE E TRA FILOSOFIA E MEDICINA CHE, ALLA LUCE DEL TAO, DIVENTA DIALOGO

L’essere umano segue la terra,
la terra segue il cielo, il cielo segue la Via,
la Via e la natura si seguono

Tao Te Ching

La relatività di Yin e Yang e la dinamica tensione della loro interazione sono alla base del pensiero e di espressione nel Taoismo. E il risultato del mantenimento di un equilibrio tra Yin e Yang è, nell’uomo, la perfetta armonia e salute di corpo, mente e anima, e, nel cosmo, l’armonia e il rispetto della natura e dei suoi cicli.

Nella antica mitologia cinese la dea madre Nüwa, modellò con argilla i primitivi esseri umani. Li fece somiglianti a sé ma al posto della coda da drago che lei aveva, diede loro gambe affinché camminassero eretti. Trovandoli belli, decise di farne molti. Perciò prese un giunco e fece cadere gocce di limo che giungendo a terra si trasformarono in donne e uomini. Così, quando cominciarono a riprodursi per loro conto, la madre celeste si dedicò a creare altri esseri.

Fushi, compagno della dea, vide che gli uomini imparavano e allora si dedicò a insegnar loro come accendere il fuoco sfregando dei legnetti.

E fu così che una linea intera ▬▬ Yang divenne la rappresentazione del simbolo maschile, e una linea spezzata ▬ ▬ Yin, la rappresentazione del simbolo femminile. Sin da allora le relazioni e interazioni dello Yin – Yang sono state rappresentate simbolicamente nel Taijitu, la cui semplificazione, sotto forma di digramma, può essere rappresentato in una formula algebrica:

immagine23

Il digramma Yin e Yang è chiamato Liang Yi, e attraverso la sua evoluzione dà luogo a simboli complessi, i trigrammi, che rappresentano una profonda spiegazione della natura del cosmo e della vita in esso contenuti.

La Liang Yi può essere equiparato all’atomo. Proprio come l’atomo è composto da protoni (che possiedono carica positiva) ed elettroni (che possiedono carica negativa), la Liang Yi si compone di cariche positive e negative. A differenza degli atomi, di cui si è tracciata la complessa organizzazione in oggetti materiali, la Liang Yi simboleggia il tracciato evolutivo del cosmo, descrivendone tutti i livelli di trasmutazione , dalla creazione attraverso la crescita, maturità, declino, scioglimento, e ricreazione. L’ “evoluzione” universale è un modello a tre fasi.

Applicando la formula algebrica, (a + b) 3 = a 3 + 3a 2 b + 3ab 2+ b 3 al Liang Yi, possiamo osservare che il suo sviluppo da origine agli otto trigrammi che rappresentano il processo di trasmutazione del cosmo e della natura, a ciascuno dei quali è assegnato un attributo che riflette i fenomeni che la manifestano.)(b)(b)]

formula-e-trigrammi

Tuttavia, se il Taoismo può essere considerato una scienza perché si basa su una conoscenza dettagliata della natura in ogni sua manifestazione: fisica, chimica, biologica, psicologica, altresì riconosce che tutti gli elementi del cosmo sono soggetti alle stesse leggi e teorie fisiche; pertanto, le teorie e le leggi fisiche dell’universo materiale sono applicabili all’ universo spirituale.Quindi dalla comprensione del Taoismo scaturisce la comprensione completa di tutto l’universo (materiale e immateriale). Tutto è compreso tra Cielo e Terra, ed in mezzo si sviluppa l’Uomo; tutto l’organismo (microcosmo) è compreso tra Du Mai (mare dello Yang) e Ren Mai (mare dello Yin), ed in mezzo si estrinsecano le diverse proporzioni energetiche dello Yin – Yang. Attraverso lo studio dei singoli Trigrammi è possibile conoscere la distribuzione dello Yin – Yang e del Qi nel corpo animale. Le corrispondenze tra gli otto trigrammi e le varie parti del corpo, abitualmente adottate sono quelle che troviamo nell’Yi Jing:

  • qian corrisponde al cielo

  • kun corrisponde al ventre

  • zhen corrisponde ai piedi

  • xun corrisponde alle gambe

  • kan corrisponde alle orecchie

  • li corrisponde agli occhi

  • gen corrisponde alle mani

  • dui corrisponde alla bocca

Sarà così possibile ottenerne dati diagnostici e prognostici, ma anche suggerimenti terapeutici, poiché essi stessi rappresentano una sintesi elevata della realtà oggettiva, i cui rapporti di generazione e alterazione si sviluppano attraverso le teorie di Yin – Yang e dei Cinque movimenti.

Non è forse lo spazio fra il cielo e la terra

Simile ad un mantice?

Vuoto, eppure inesauribile.

Dal suo movimento emergono sempre nuove cose

Molte parole non arrivano a coglierne il fondo.

Meglio restare con il vuoto centrale

CONTINUA…

Francesca


9 Responses to “ABOUT TAOISMO (di francesca)”


  1. 1 cinaedintorni
    marzo 17, 2009 alle 9:29 PM

    Meglio restare con il vuoto centrale…
    frase di una profondità che dà la vertigine…
    assolutamente necessario approfondire il linguaggio trigrammatico!

  2. 2 Manu
    marzo 25, 2009 alle 4:53 PM

    Bellobellobello!
    Magari una bella bibliografia per chi volesse approfondire la MTC e circondario, potreste fornirla? Così, oltre ad essere deliziata e interessata da questi studi, potrei provare a fare commenti non solo estetici!
    Personalmente trovo difficile reperire opere diverse dai titoli classici con criptici commenti oppure manuali divulgativi. Mi serve una guida!!!
    Grazie mille,
    manu

  3. 3 cinaedintorni
    marzo 26, 2009 alle 2:57 PM

    ciao manu, cosa ti interessa in particolare? libri “di” MTC, libri “sulla” MTC? libri sul pensiero cinese in generale?
    vito

  4. 4 Francesca
    marzo 27, 2009 alle 8:04 am

    Grazie Manu! Quello che posso dirti è che in questo momento sto traendo tanti spunti e stimoli dalla lettura del Tao Te Ching, i cui 81 capitoli mi pare che contengano tutte le domande e risposte possibili…ma bisogna leggerli…e leggerli…e leggerli…
    Fra

  5. 5 Manu
    marzo 30, 2009 alle 2:39 PM

    Cari Francesca e Vito,
    temo di dovermi ancora chiarire le idee! Penso che mi servano libri di e sulla MTC. Non riesco a individuare cosa mi manca per partire con un approfondimento che non sia proprio random. Posso solo dare indicare la sensazione che provo, cioè la mancanza di profondità culturale per comprendere il colore e il suono dei pensieri espressi nella MTC.
    Per intanto posso sempre cominciare, anzi ricominciare con il Tao. Magari stavolta ci capisco qualcosa in più!
    Grazie!
    manu

  6. marzo 31, 2009 alle 5:37 am

    un punto di partenza per l’approfondimento degli argomenti che ci stanno a cuore potrebbe essere:
    MEDICINA CINESE: LA RADICE E I FIORI
    Corso di sinologia per medici e appassionati
    G. Boschi
    libro su cui trovi le info a:
    http://www.giuliaboschi.com/CEA_libro.html

  7. 7 cinaedintorni
    aprile 20, 2009 alle 4:40 am

    France, ti faccio una proposta. Il 12 giugno ho la comunicazione per l’Associazione Qi proprio su ” “Il Bagua e il Loshu, Otto trigrammi e quadrato magico”. Perché non fai tu una introduzione con il contenuto di questo post (a proposito, a quando il prossimo?) e poi continuo io? una cosa da massimo 30′.

  8. 8 Manu
    aprile 21, 2009 alle 3:31 PM

    Grazie!
    Libreria aspettam!

  9. 9 Francesca
    aprile 22, 2009 alle 12:30 PM

    Per quanto riguarda la comunicazione del 12 giugno, grazie, proverò a farlo. Circa la continuazione del discorso sui trigrammi, sto meditando se lasciarmi ancora ispirare dall'”algebra”, e quindi arrivare agli esagrammi, oppure passare alla “geometria” che con le sue forme di cerchio, triangolo e quadrato ben rappresenta cielo, uomo, terra…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: