Archivio per ottobre 2011

31
Ott
11

Conferenze e seminari

L’Associazione QI, oltre alla sua attività di formazione, propone un calendario annuale di conferenze e seminari. Gli argomenti spaziano dalla medicina alla filosofia alla cultura cinese, e sono scelti sia in base alla disponibilità dei docenti, sia, e soprattutto, in base alle richieste dei soci.

I prossimi appuntamenti sono:

Domenica 27 novembre 2011: “Calendario cinese, Tronchi Celesti e Rami Terrestri”. Seminario di aggiornamento tenuto dal dr. Vito Marino. Sede: via Contessa Adelasia 5, Palermo.

Il programma del seminario prevede lo studio del calendario tradizionale cinese, i suoi rapporti con la possibilità di prevedere gli influssi climatici annuali e la loro relazione con le condizioni energetiche individuali, il particolare zodiaco cinese.

Info: 091.651.20.81 e associazione.qi@email.it.

Sabato 3 marzo 2012, Palermo: “Canali tendino-muscolari e palpazione”. Seminario di aggiornamento tenuto dal dr. Vito Marino. Sede: via Contessa Adelasia 5, Palermo.

Il programma del seminario prevede lo studio dei jinjing) zone muscolari, o meridiani tendino-muscolari, o canali muscolari), il loro utilizzo, una metodica di palpazione che aiuta nella scelta de punti e delle zone da trattare.

Info: 091.651.20.81 e associazione.qi@email.it.

L’Associazione QI è lieta di accettare proposte relative a prossimi seminari e conferenze. Il lettori del blog sono invitati a fare proposte in merito.

ALTRI ARTICOLI E NOTIZIE SU MEDICINA E CULTURA TRADIZIONALE CINESE SU

www.associazioneqi.it

www.studioadelasia.it

https://cinaedintorni.wordpress.com/

19
Ott
11

imparare il putonghua

Su Repubblica di oggi si legge (http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2011/10/19/news/boom_mandarino-23469210/?ref=HRERO-1):

Tutti a scuola per imparare il cinese nuova lingua globale

Nel 2015 sarà l’idioma più studiato. Ha già superato l’inglese e per i top manager è  indispensabile. Pechino finanzia mille scuole in tutto il mondo.

È la madrelingua di 850 milioni di individui e altri 190 milioni lo parlano perfettamente come secondo idioma, pari al 70% dei cinesi. L’inglese, che ha dominato l’ultimo secolo, è compreso oggi da 340 milioni di madrelingua, oltre che da 510 milioni di non anglofoni.

Dice bene l’articolo di Giampaolo Visetti, “Il risultato – dice il professor Li Quan dell’università Renmin di Pechino – è storicamente scontato. Chi domina la ricchezza, da sempre impone il linguaggio. Ormai è chiaro che la Cina avrà il potere commerciale nel lungo periodo e l’Occidente si rende conto della necessità di conoscerla e di capire come funziona. L’ascesa del mandarino e il tramonto dell’inglese sono lo specchio popolare della realtà”. Ben fatto poi il video su una scuola elementare di Roma che ha adottato il cinese come seconda lingua (http://tv.repubblica.it/copertina/a-roma-il-cinese-si-impara-alle-elementari/78239?video).

Anche nel campo della Medicina Tradizionale Cinese conoscere almeno i rudimenti della struttura della lingua e, quando possibile, il significato e l’etimologia dei caratteri relativi a termini medici tradizionali è importante, e le nostre Scuola di MTC sono da tempo attente a questo aspetto, come si può vedere dal post sull’equinozio d’autunno del blog.

ALTRI ARTICOLI E NOTIZIE SU MEDICINA E CULTURA TRADIZIONALE CINESE SU:

08
Ott
11

ZHINENG QIGONG

Corso di formazione biennale a Roma

In collaborazione con il Centro Shen Discipline Bionaturali, Pomezia

Il Corso di formazione biennale di Zhineng Qigong si inserisce nell’ambito dei programmi di formazione completa per il rilascio dell’Attestato Nazionale Operatori Qigong FISTQ.

Può essere frequentato anche singolarmente conseguendo l’Attestato di Conduttore di Gruppi di Zhineng Qigong.

Il corso di formazione di Zhineng Qigong si rifà al metodo d’insegnamento del centro di cura e pratica huaxia zhineng qigong peixun zhongxin dove migliaia di malati e praticanti hanno imparato e beneficiato da questo insegnamento.

In Cina esistono centinaia di stili di Qigong. Il Zhineng Qigong è stato riconosciuto nel 1998 come il più efficace nel migliorare le condizioni di salute, ed è diventato presto popolare grazie alla fondazione del “Centro”, già definito in Cina “l’ospedale senza medicine più grande del mondo”.

Il Zhineng Qigong è stato creato dal Professor Pang Ming all’inizio degli anni ’80. Questo Maestro di qigong, versato sia nella medicina tradizionale cinese che nella medicina allopatica occidentale, è riuscito a combinare gli insegnamenti tradizionali alla luce delle conoscenze scientifiche della mente e del corpo. In questo modo il qigong è divenuto una pratica facilmente accessibile da tutti.

“Zhi” significa saggezza e intelligenza, la sintesi superiore delle funzioni espletate della corteccia cerebrale in relazione con le cose esterne; “neng” significa abilità e capacità, sia negli aspetti fisici che spirituali. In breve, Zhineng Qigong si riferisce ad un Qigong attraverso la cui pratica si possono sviluppare l’intelligenza e rinforzare varie abilità, oltre che a mantenere e riacquistare la salute. Lo Zhineng Qigong è la fusione dell’essenza di differenti Qigong originati dal Confucianesimo, Buddismo, Taoismo, Medicina Tradizionale Cinese, arti marziali tradizionali, e religioni popolari. Integra altresì le conoscenze delle moderne scienza, medicina e filosofia.

 

LEGGI I COMMENTI AL POST

 

Segue su http://www.chinalink.it/2/index1.php?PG=3_2_zhineng_qigong

Altri articoli e notizie su cultura e medicina tradizionali cinesi su:

www.studioadelasia.it

www.associazioneqi.it

http://associazioneqi.wordpress.com/




Archivi