Archivio per luglio 2012

25
Lug
12

Usanze cinesi

Pazienza cinese

Il carattere di “pazienza”, rěn, è composto da rèn, coltello, lama, sopra xīn cuore, mente.

“La pazienza è potere: con il tempo e la pazienza, il gelso si tramuta in seta“ (proverbio cinese).

Un aspetto della pazienza cinese è l’arte del sapere ascoltare. E’ normale, per un cinese, dire, per esempio: “Stamattina mi sono svegliato per tempo, sono uscito presto, ma ho trovato traffico, poi mi si è bucata una gomma e, dopo averla cambiata, non ho trovato facilmente da parcheggiare. Ecco perché sono in ritardo.” per giustificare un ritardo a un appuntamento. Pazienza nel raccontare e molta pazienza nell’ascoltare prima di “essere arrivati al punto”! In altre parole, la parte importante messa alla fine, non all’inizio del discorso, in modo da rendere chiaro il senso e farlo capire al meglio all’interlocutore.

 

 

Continua a leggere ‘Usanze cinesi’

17
Lug
12

Rilassamento “sōng”, tàijíquán, fibromialgia

Nel tàijíquán il “rilassamento”, “fàngsōng” o semplicemente “sōng” ha un significato particolare: significa “rilassato ma non vuoto”, come dice la Maestra Carmela Filosa. E’ un rilassamento “attivo” e “collegato”. Tutte le parti del corpo devono essere rilassate ma non flaccide, attive ma non rigide. Concentrarsi su “song” si svilupperà una sorta di coordinamento profondo che consente di spostarsi e spostare il peso portando la forza fino alle estremità in modo economico e senza perdita inutile di energia. Quando il praticante sperimenta questo particolare rilassamento prova una sensazione di vitalità e di coscienza del movimento in tutto il corpo.

Continua a leggere ‘Rilassamento “sōng”, tàijíquán, fibromialgia’

14
Lug
12

Il qi del corpo umano

氣 气qi

aria, vapore, energia vitale, gas, odore, spirito, vigore, morale, tono, atmosfera, attitudine, aria, respiro, respirazione, clima

vapori che salgono a spirale dal terreno e formano nuvole in alto

la forma tradizionale ha in basso e a sinistra , riso, in alto e a destra qì, vapore, che sale dal riso come quando cuoce

Il Cielo Anteriore conta un tipo di qi, yuanqi, e una sostanza, jing.

Il Cielo Posteriore conta tre tipi di qi, uno nutritivo, yingqi, uno difensivo e protettivo, weiqi, e uno armonizzatore, zongqi.

Il qi “normale” si dice zhengqi, qi corretto, o zhenqi, qi autentico. Il qi “anormale” si dice xieqi, qi patogeno.

 

Continua a leggere ‘Il qi del corpo umano’

03
Lug
12

LI SHEN ZHONGZHENG – corpo dritto e centrato

立身中正 – CORPO DRITTO E CENTRATO

LI SHEN ZHONGZHENG, “corpo dritto e centrato”, è il primo suggerimento che uno studente di taijiquan dovrebbe ricevere, insieme a SONG, “rilassato”. La “centratura” si riferisce sia all’aspetto fisico, posturale, sia all’aspetto psicologico. Una corretta postura è proprio la risultante tra lo stato di rilassamento e l’allineamento del corpo “tra Cielo e Terra”.

Si deve permettere al qi di sprofondare nel dantian, che così sarà pieno e sorgente di forza. Contemporaneamente, si deve sentire che dall’interno del corpo una forza stira il capo verso l’alto, come se la sommità della testa fosse tirata e sospesa da un filo, in modo da, per usare i termini tradizionali, lo shen (il mentale nel suo aspetto di coordinamento di tutte le funzioni e i movimenti del corpo) sia mantenuto insieme a baihui la sommità del capo.

Porre l’accento solo sul rilassamento rischia di produrre una postura che non esprime ding jin, la forza che tiene dritto il corpo. Il rilassamento senza li shen zhong zheng fa facilmente inclinare il corpo in avanti, uno degli errori più comuni nei principianti.

Osservando la foto della Maestra Chen Peiju, XX generazione della famiglia Chen e XII generazione dello stile, mentre si trova nella posizione danbian, “frusta singola”, sinota facilmente l’applicazione di li shen zhong zheng: il corpo in perfetto allineamento alto-basso, radicamento a terra efficace, testa sospesa che controlla la postura.

Se l’argomento interessa, a questo post ne seguiranno altri sui principi fondamentali del taijiquan espressi in “formule”.

02
Lug
12

TAIJIQUAN E TÈ VERDE NELLE DONNE IN MENOPAUSA

 

Uno studio di Leslie Shen et al., Department of Pathology, Texas Tech University Health Sciences Center, Lubbock, USA, pubblicato su BMC Complementary and Alternative Medicine nel 2012 e finanziato dal National Centre for Complementary and Alternative Medicine (CAM), suggerisce che la pratica del taijiquan e l’assunzione di tè verde migliora la qualità della vita nelle donne in menopausa, spesso soggette a depressione e osteoporosi.

Gli effetti sono legati da una parte all’azione del movimento del taijiquan, dall’altra ai polifenoli contenuti nel tè verde.

Continua a leggere ‘TAIJIQUAN E TÈ VERDE NELLE DONNE IN MENOPAUSA’




Archivi