08
Mar
13

I tre saggi e l’aceto

Vinegar+paintingIl tema del dipinto è uno dei più popolari nell’arte di ispirazione Taoista.

Tre uomini sono in piedi intorno ad un grosso vaso contenente aceto. Ciascuno ha bagnato il dito nell’aceto e lo ha assaggiato. L’espressione sul volto di ogni uomo mostra la sua differente reazione. I tre uomini non sono comuni assaggiatori di aceto, bensì i rappresentanti dei “Tre Insegnamenti tradizionali” cinesi, Confucio, Buddha e Lao Zi, e l’aceto simboleggia l’essenza della vita. Il primo ha uno sguardo di disgusto sul viso, il secondo ha una espressione sofferente, il terzo sorride.

Per Confucio, la vita era amara e sgradevole. Egli credeva che la condizione attuale della vita fosse molto peggiore di quella del passato, quando era in armonia con la Via del Cielo. Pe questo aveva ristabilito l’ordine delle cose formalizzando i riti con cui si sottolineava il rispetto per gli antenati, si regolava l’uso della musica a corte, e tutto il complesso delle azioni era fissato con egole precise. Si diceva di Confucio: “Se il tappeto non era diritto, il Maestro non si sarebbe seduto.”

Per Buddha, la vita sulla terra era sofferenza, piena di attaccamenti e desideri. Il mondo era visto come generatore di illusioni, una “ruota” di dolore per tutte le creature senzienti. Al fine di trovare la pace, il buddista doveva trascendere ilmondo delleilusioni e raggiungere il Nirvana.

Per Lao Zi, l’armonia che naturalmente esiste tra cielo e terra fin dall’inizio può essere trovata da chiunque in qualsiasi momento. Secondo Lao Zi, l’uomo più interferisce con l’equilibrio naturale prodotto e disciplinato dalle leggi universali, più si allontana dell’l’armonia. Per Lao Zi, il mondo stesso era un insegnante di lezioni importanti. L’insegnamento di Lao Zi, il Taoismo, è in sintesi un modo particolare di apprezzare, imparare, e lavorare con tutto ciò che accade nella vita di tutti i giorni. Il risultato naturale di questo modo di vivere armonico è la felicità. L’aceto che rappresenta la vita ha certamente un sapore sgradevole, ma, attraverso la comprensione della fondamentale armonia tra tutte le cose il taoista capisce anche che acidità e amarezza provengono dalla mente che interferisce. La vita stessa, quando è compresa per quello che è, è dolce.


0 Responses to “I tre saggi e l’aceto”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: