17
Ott
13

Cure cinesi per il singhiozzo

Singhiozzo

Il singhiozzo è uno spasmo involontario del diaframma detto in cinese 打格(dǎgé). Per la medicina cinese esso ha a che fare con la dieta e il qi dello stomaco, che normalmente dovrebbe muoversi in una direzione verso il basso, ma che può essere disturbato da assunzione di cibo irregolare o stress. Queste cause possono ostacolare il normale flusso del qi dello stomaco, ma anche la normale circolazione del qi del fegato.

Un modo per combattere il singhiozzo in medicina cinese è ssumere alcuni alimenti che possono ripristinare l’equilibrio e beneficiare il qi dello stomaco . Un suggerimento particolarmente appetitoso è quello di mangiare bucce di mandarino candite. Gli oli essenziali delle bucce possono ripristinare la funzione gastrica permettendo al cibo ingerito di proseguire il suo tragitto nello stomaco verso il basso correttamente. Il frutto del biancospino può trattare questo problema.

Ci sono anche alcune possibilità “non alimentari”. A parte il “bere un po ‘d’acqua”, metodo conosciuto dappertutto, anche in Cina, qui si suggerisce anche l’agopuntura o la moxibustione, da sole o in combinazione, che permettono di fare scendere regolarmente il qi dello stomaco.


0 Responses to “Cure cinesi per il singhiozzo”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: