14
Dic
14

La figura della donna nella Cina antica e moderna

ancient_chinese_women_a_tinge_of_vermeil_to_please_the_sweethearteadc5dc76511e7df5562Conferenza del dr. Vito Marino aperta ai soci e ai simpatizzanti dell’Associazione QI.

Dopo una breve introduzione sui caratteri (ideogrammi) cinesi che significano “donna”, il relatore ha parlato della condizione della donna cinese nell’età antica, della tradizione della fasciatura dei piedi e poi della vittoria dei “Piedi Grandi”, fino alla Cina comunista e alla situazione femminile odierna.
Interessante il dibattito che ha concluso la serata, fondamentalmente centrato sulle analogie, e le connessioni, tra gli argomenti della conferenza e le condizioni della donna “da noi”,

five relationships“Confucio definì cinque rapporti umani fondamentali, wŭlún 五伦 e i relativi principi su cui si basavano:
Sovrano e suddito (e maestro e discepolo): lealtà e doveri.
Padre e figlio: amore e obbedienza.
Marito e moglie: obblighi e sottomissione.
Fratello maggiore e fratello minore: anzianità e modello di adeguamento/comportamento.
Amico e amico: fiducia.

I rapporti erano strutturati per fornire, secondo il modello di società tradizionale che propugnava Confucio, i migliori vantaggi ad entrambe le parti. Le relazioni e i principi su cui si basavano dovevano essere seguiti scrupolosamente per garantire uno sviluppo armonioso della società.
Confucio usò sempre e soltanto un linguaggio al maschile per definire le relazioni familiari, cosa che definisce bene il carattere patriarcale del suo modello di società, che si esprimeva anche, per esempio, con le linee ereditarie solo maschili.”

 

Dalla relazione del 5 dicembre.


1 Response to “La figura della donna nella Cina antica e moderna”


  1. 1 cinaedintorni
    novembre 27, 2014 alle 6:41 am

    Conferenza del dr. Vito Marino aperta ai soci e ai simpatizzanti dell’Associazione QI.
    Dopo una breve introduzione sui caratteri (ideogrammi) cinesi che significano “donna”, il relatore parlerà della condizione della donna cinese nell’età antica, della tradizione della fasciatura dei piedi e poi della vittoria dei “Piedi Grandi”, fino alla Cina comunista e alla situazione femminile odierna.
    IMPORTANTE: PER MOTIVI DI SPAZIO SI CONSIGLIA DI PRENOTARE CON UNA EMAIL AD associazioneqi@gmail.com O TELEFONANDO Allo 091.651.2081.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: