13
Mag
15

Cause di squilibrio energetico in ginecologia e ostetricia

img_pms3Cause di squilibrio energetico in ginecologia e ostetricia

estratto dalla dispensa di un seminario del dr. Vito Marino

La MTC afferma che le malattie possono essere causate da tre fattori:

cause esterne (o cosmopatogene) dovute ai 6 eccessi,

cause interne (o psichiche) dovute ai 7 sentimenti,

cause né interne né esterne: alimentari, traumatiche, costituzionali.

In particolare, nella sfera femminile assumono speciale importanza le seguenti.

Xieqi

Freddo, umidità, calore, secchezza (raramente), vento possono essere causa di disturbi femminili.

Il calore provoca calore nel sangue. Si manifesta con mestruazioni anticipate, menorragia, metrorragia e altri tipi di sanguinamento.

Il freddo può creare dei danni all’organismo, soprattutto durante il ciclo mestruale o nel post-partum, poiché in questi particolari momenti la “Camera del Sangue” è aperta, pertanto più sottoposta ad invasione. Potrà causare ritardi mestruali, flusso scarso, mestruazioni dolorose, amenorrea, “tumori” quando blocca la circolazione del sangue (cisti, fibromi, etc.).

L’umidità può manifestarsi con perdite, dermatosi, prurito, eczema, herpes, “tumori” se si associa a tan.

Il vento si manifesta con crampi e sensazione di formicolio.

Emozioni

Soprattutto nelle donne le emozioni possono provocare una stasi di qi del fegato. Tutte le stasi di qi, anche quelle dovute a desideri insoddisfatti, possono produrre fuoco, che causerà:

  • fuoco dello stomaco (polifagia), fuoco dei reni (libido esagerata), fuoco del cuore (abbondanza di sogni, palpitazioni e tachicardia),
  • tan,
  • vento interno.

Per quanto riguarda l’alimentazione, essendo la donna dominata dal Sangue, sarà opportuno che la sua dieta sia il più equilibrata possibile affinché la Milza, che rappresenta l’organo più importante per la produzione del Sangue, venga rifornita di una “materia prima” di buona qualità. Infatti, un’alimentazione insufficiente fornirà una base materiale scarsa alla Milza, che tenderà ad indebolirsi e perdere alcune delle sue funzioni. La Milza poco nutrita produrrà poco Sangue, di conseguenza chongmai si riempirà con difficoltà e causerà cicli ritardati o scarsi, interruzione del ciclo, amenorrea, infertilità, scarso sviluppo del feto in caso di gravidanza.

Meritano una particolare attenzione le conseguenze dovute agli interventi chirurgici, che possono creare dei blocchi importanti e modificare la circolazione energetica all’interno dei Meridiani e in tutte quelle strutture che hanno a che vedere con la riproduzione. Questo può facilitare stasi di qi e di Sangue, con conseguenti dismenorrea e alterazioni del ciclo.

……………………….

altri articoli su cultura e medicina tradizionale cinesi su:

http://www.studioadelasia.it/

http://www.associazioneqi.com/#

 https://associazioneqiblog.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/


0 Responses to “Cause di squilibrio energetico in ginecologia e ostetricia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: