Archivio per gennaio 2016

22
Gen
16

入乡随俗 rùxiāng suísú – entra nel villaggio segui i costumi

climate changing

入乡随俗 rùxiāng suísú – “entra nel villaggio segui i costumi”. Noi diremmo “a Roma come i romani”.

Questo 成语 chéngyǔ lsignifica che bisogna adattarsi alle usanze del posto dove ci si trova, e che le differenze culturali non devono farci avere paura di comprendere e condividere chi e quello che è diverso da noi e da quello che conosciamo.
随俗 suísú significa “accordarsi con le convenzioni”, “fare come fanno gli altri”, “accordarsi con i costumi degli altri”.

Particolarmente vero in questo periodo di meticciamento culturale cui ci obbliga la globalizzazione, e di ricerca dell’equilibrio con il mantenimento di ciò che è tradizionale.

 

.

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://associazioneqiblog.wordpress.com/

http://www.studioadelasia.it/

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook Associazione QIStudioadelasia e Taijiquan Chen Xiaojia Sicilia

20
Gen
16

Seminario di formazione in Agopuntura Polso-Caviglia

Wrist_Ankle_Acupuncture_Chart_m“…
Se più segni e sintomi sono presenti allo stesso tempo, quello più importante è scelto come primario. Se è presente anche dolore, questo è considerato il sintomo principale. I punti sono scelti a seconda della regione dove il dolore o la tensione sono presenti.

WAU1 si trova tra l’ulna e il tendine del m. flessore ulnare del carpo, nella depressione tra l’estremità distale dell’ulna e il lato radiale del tendine. Questo punto è tra i più usati in clinica.
…”
WAU1

Seminario di formazione in Agopuntura Polso-Caviglia
Il seminario è aperto a medici, odontoiatri, altre figure sanitarie e studenti dei rispettivi corsi di laurea.

Sabato 23 gennaio 2016 9.00 -13 e 15.00-18.00
Domenica 24 gennaio 2016 9.00 -13.00

Info su costi e iscrizioni: 091.651.2081 o associazioneqi@gmail.com.

L’Agopuntura Polso-Caviglia è una moderna tecnica di agopuntura usata per trattare diverse malattie in differenti parti del corpo. Le caratteristiche di questa tecnica sono:
1. Le manifestazioni cliniche si classificano in dodici regioni corporee, sei nella parte superiore e sei nella parte inferiore del corpo.
2. Si usano sei punti appena prossimali rispetto al polso e sei punti appena prossimali rispetto alla caviglia.
3. La tecnica di inserzione, sottocutanea, non induce sensazioni dolorose.

Tra le indicazioni migliori dell’Agopuntura Polso Caviglia c’è il trattamento del dolore.
L’apprendimento della tecnica non richiede una pregressa formazione in agopuntura.

.

Scopri anche www.associazioneqi.it e su FB Associazione QI e Associazione QI Palermo,

14
Gen
16

La preziosa giada

Un set da tea di giada

Un set da tea di giada

«Anticamente gli uomini superiori riscontravano la similitudine di tutte le qualità eccellenti nella giada. Morbida, liscia, lucida, per loro sembrava la benevolenza; fine, compatta e forte, come l’intelligenza; spigolosa, ma non acuta e tagliente, come la giustizia… I suoi difetti non nascondono la sua bellezza, né la sua bellezza nasconde i suoi difetti, come la lealtà.»

Confucio

 

yù “giada”, “gemma” in generale.

Originariamente si scriveva 王, tre perle di giada infilate in una cordicella. E’ stato successivamente aggiunto un tratto 丶 per distinguere il carattere da 王 wáng, “re”, “sovrano”.

 

La giada usato fin dai tempi antichi in Cina è nefrite, che allo stato puro è bianca, ma può essere di colore verde, crema, giallo, marrone, grigio, nero o screziato a causa della presenza di impurità, principalmente composti del ferro. In cinese si usa il termine generale 玉 per indicare una serie di pietre correlate alla giada, dalla nefrite alla bowenite, e alla giadeite.
Anche Xu Shen, come Confucio, (dinastia Han, 206 aC-221 dC) descrive le proprietà della giada nel suo lavoro Shuowen Jiezi (discussioni di scritti e Dichiarazioni di carattere): la benevolenza, messa in relazione alla sua lucentezza e brillantezza; l’onestà, per la sua consistenza traslucida; la saggezza, per il suo aspetto “tranquillo”; la integrità e il coraggio, perché può essere spezzata ma non può essere piegata e distorta.

.

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://associazioneqiblog.wordpress.com/

http://www.studioadelasia.it/

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook Associazione QIStudioadelasia, Taijiquan Chen Xiaojia SiciliaICXJ – Italy Chen Xiaojia

13
Gen
16

http://www.associazioneqi.com/

Aggiornato il sito dell’Associazione QI http://www.associazioneqi.com/. Corsi, seminari, conferenze, articoli su medicina e cultura cinese.

Wrist_Ankle_Acupuncture_Chart_m

12
Gen
16

QUALE E’ LA RELIGIONE PIU’ DIFFUSA IN CINA?

popular religionUna delle domande più frequenti che gli stranieri pongono ai cinesi è: “Quale è la religione più diffusa in Cina?”

A chiarire la questione viene uno studio fatto dal Dipartimento di sociologia della Beijing University, in cui, a sorpresa, la risposta degli esperti è stata che “non si può affermare con chiarezza quale sia la religione più diffusa in Cina”, e la spiegazione è semplice. Infatti, quasi il 70% della popolazione professa la cosiddetta “Religione tradizionale cinese”, un termine assai generico che comprende, a seconda delle interpretazioni, tradizioni locali, il culto degli antenati con elementi confuciani, il daoismo propriamente detto ed alcune derivazioni del daoismo. E a complicare la questione vi è anche il cosiddetto “sincretismo” cinese, che ha fatto si che tradizioni diverse si mescolassero tra loro.

Da un post della pagina Facebook dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia.

.

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://associazioneqiblog.wordpress.com/

http://www.studioadelasia.it/

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook Associazione QIStudioadelasia e Taijiquan Chen Xiaojia Sicilia

05
Gen
16

大言不惭 dà yán bù cán – vantarsi senza vergogna

大言不惭 Letteralmente “grande parola non vergogna”, per cui potrebbe tradursi anche con “vantarsi spudoratamente”. 大言 dà yán indica una retoprica esagerata, sbruffona. Altre traduzioni possibili: essere spudoratamente presuntuoso; fanfaronata, spararle grosse, rodomontata.

Questo chengyu 成语 molto antico, riprende direttamente uno degli aspetti più importanti dell’insegnamento di Confucio: l’importanza della frugalità e il perseguire una vita senza eccessi, senza ambizioni, senza volontà di apparire.

Continua a leggere ‘大言不惭 dà yán bù cán – vantarsi senza vergogna’




Archivi