05
Nov
16

Gli alcolici in medicina cinese

SABMiller plc

In medicina tradizionale cinese (MTC) si considera l’alcool, dal punto di vista generale, un alimento caldo, e può rendere irrequieti, irritabili, disidratati e accaldati. Si pensa anche che favorisca l’accumulazione di umidità nel corpo con conseguenze come depositi di grasso, edemi, micosi, sensazione di pesantezza, secrezioni ed escrezioni torbide, etc).

LA BIRRA

La birra è un alcolico particolare in quanto viene considerato in MTC di natura fresca e di sapore amaro e dolce: da una parte ha il potere di umidificare molto, dall’altra il sapore amaro lo rende meno umidificante. Inoltre, a lungo andare l’umidità può trasformarsi a sua volta in calore corporeo. Le birre scure e amare hanno anche proprietà nutrienti e apportano minore umidità.

Un suo eccesso di consumo può danneggiare l’azione di milza e reni, la digestione e il metabolismo dell’acqua, ma la sua natura fredda la fa tollerare meglio in estate e nei climi caldi.

IL VINO

Il vino è considerato energicamente caldo, il rosso più del bianco, e quindi più indicato in caso di clima freddo. Ma la questione non è così semplice:
– il vino rosso nutre il sangue (“fa buon sangue”), e il sangue appartiene allo yin, inoltre contiene resveratrolo, un potente antiossidante ad azione anti-invecchiamento, e nutre quindi lo yin;
– il vino bianco tonifica l’energia, il qi, e i polmoni, e il qi appartiene allo yang, più indicato berlo quindi freddo per bilanciare questa natura.

Nel valutare quindi gli effetti del vino sulle singole persone si deve quindi fare una valutazione complessiva dei suoi effetti e della situazione energetica della persona.

Il vino, come tutte le bevande alcoliche stimola il movimento del qi, e stimola la digestione dopo un pasto pesante o elaborato.

Nella medicina delle erbe cinese, alcune erbe e ricette sono preparate col vino, per conferire al preparato le proprietà riscaldanti, dolci, aspre e/o amare del vino stesso.

I SUPERALCOLICI

Whisky, gin, vodka e altri superalcolici hanno una azione generale di muovere qi e sangue. Ma a fronte di ciò sono estremamente caldi e umidi, potendo raggiungere per piccole quantità una azione tossica, danneggiare il fegato creare eccessivo calore.

IN CONCLUSIONE

Il mio Maestro di agopuntura e medicina cinese, il dr. Leung Kwokpo, a proposito della !giusta quantità” dice: “Bevi durante un pasto. Quando raggiungi uno stato di leggera ebbrezza, ecco, la quantità giusta di alcool è la metà di quello che hai bevuto”…

.

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://associazioneqiblog.wordpress.com/

http://www.studioadelasia.it/

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook Associazione QIStudioadelasia e Taijiquan Chen Xiaojia Sicilia

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://associazioneqiblog.wordpress.com/

http://www.studioadelasia.it/

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook Associazione QIStudioadelasia e Taijiquan Chen Xiaojia Sicilia


0 Responses to “Gli alcolici in medicina cinese”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: