Archivio per ottobre 2020

30
Ott
20

non si è mai troppo vecchi per imparare

huo dao laoxue dao lao

活到老,学到老

Traduzione letterale “vita diventare vecchio, studio diventare vecchio”, in altre parole “non si è mai troppo vecchi per imparare”.

La conoscenza non dovrebbe essere motivata dal lucro, dovrebbe rimanere una attività “dilettantesca”, svolta per il proprio diletto. Già oggi, e sempre più in futuro, la conoscenza è la chiave per orientare le proprie vite in modo soddisfacente.

In Cina si dice “Studio senza fine, è necessario per l’uomo saggio”, e anche “La mia vita è limitata, la conoscenza è infinita”. E questo è soprattutto vero in questo periodo storico di sviluppo e aggiornamento enormemente rapido delle conoscenze. In un anno si calcola che il numero di nuove conoscenze sia paragonabile a quello complessivo del 17° secolo!

L’apprendimento deve essere permanente. In breve, vivere è imparare, ma anche vivere e imparare… l’apprendimento è uno stato d’animo che deve essere coltivato.

La conoscenza della realtà richiede che la si guardi in modo oggettivo. Cosa può favorire questo tipo di sguardo? L’imparare, attraverso lo studio e attraverso l’esperienza.

In Cina si dice anche: “Da giovani si imparano gli ideali, nella mezza età si impara la stabilità, nella vecchiaia si impara a integrare”.

Non si è mai troppo vecchi per imparare.

———-

Su cultura e medicina tradizionali cinesi vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

https://giacomomarinotuina.wordpress.com/

e su Facebook

Associazione QI,

Taojiquan Chen Xiaojia – Sicilia

Giacomo Marino Operatore Tuina

Antonella Coglitore Taijiquan Palermo

23
Ott
20

Agopunti importanti nella pratica del qigong

Alcuni “agopunti” importanti nella pratica del Qigong

 

GV20/Baihui. All’apice della testa, questo punto si può considerare in relazione alla ghiandola pineale, responsabile del controllo della crescita e della regolazione della funzione endocrina surrenalica, gonadica e tiroidea. Il punto è in relazione anche con l’equilibrio. La concentrazione su questo punto fa salire il Qi del corpo verso l’alto.

Da questo punto il Qi può riversarsi all’interno del corpo fino alla pianta dei piedi.

Continua a leggere ‘Agopunti importanti nella pratica del qigong’

16
Ott
20

ZHUANGZI E LA FARFALLA

Zhuangzi sogna una farfalla (o una farfalla sogna Zhuangzi)

Questo brano si trova nel Zhuangzi, capitolo 2, dal titolo “Zhuangzi sogna di essere una farfalla”.

“Una volta Zhuangzi sognò di essere una farfalla, una farfalla svolazzante che batteva le ali in giro, felice con se stessa e facendo quello che le piaceva. Lei non sapeva di essere Zhuangzi. Di colpo si svegliò e lì era, solidamente e senza dubbio, Zhuangzi. Ma egli non sapeva se fosse Zhuangzi che aveva sognato di essere una farfalla, o una farfalla che sognava di essere Zhuangzi. Tra Zhuangzi e una farfalla ci devono essere delle differenze! Questa è chiamata la Trasformazione delle Cose.”

Continua a leggere ‘ZHUANGZI E LA FARFALLA’

09
Ott
20

qigong e sciamanesimo


Si potrebbe definire lo Sciamanesimo come una forma proto-religiosa che ha come principale caratteristica il contatto con la terra e gli spiriti, contatto che avviene tramite uno stato di trance. A rigore non si tratta propriamente di una religione, in quanto una religione può comprendere forme di sciamanesimo ma non il contrario.
Mircea Elide definisce lo sciamanesimo “una delle tecniche primordiali dell’estasi; esso è, ad un tempo, mistica, magia e ‘religione’ nel senso più lato del termine.” All’inizio del ‘900 molti etnologi utilizzavano come sinonimi i termini sciamano, mago, stregone, medicine man.

Continua a leggere ‘qigong e sciamanesimo’

02
Ott
20

Acqua: il Senza-forma

I

ACQUA – SENZA FORMA

L’acqua è senza forma fissa, e quindi è in grado di aggirare ogni ostacolo. Trova la strada, circonda, fluisce dentro le cose, persino attraverso le più piccole aperture di qualcosa che le si opponga.

“Niente nel mondo è più soffice e debole dell’acqua; ma, nel battere il duro e il forte niente è come lei.

Niente può sostituirla nel sopraffare, lei debole, il forte.

Questo è conosciuto da tutti, ma praticato da nessuno.”

Pagine: 1 2




Archivi