Archivio per febbraio 2021

21
Feb
21

Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere

“Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere,

ciò che vuoi indebolire devi prima rafforzare,

ciò che vuoi rifiutare devi prima esaltare,

ciò che vuoi prendere devi prima dare.

Questa è detta “la visione sottile”.

Il morbido e il debole sopraffanno il forte.”

Daodejing, cap. 36. Trad. Augusto Shantena Sabbadini.

Questo paragrafo del Daodejing è in stretta relazione con la teoria yin/yang, e in particolare a tre delle leggi che ne regolano i rapporti:

Continua a leggere ‘Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere’
13
Feb
21

memoria, qigong dinamico ed esercizio fisico

Secondo le teorie tradizionali del qigong medico, le tecniche statiche tonificano maggiormente il qi, quelle dinamiche prevalentemente il sangue. La memoria è in stretta relazione con lo shen, lo psichismo-vitalità organico, che a sua volta “viaggia” nel sangue. Ecco perché la memoria migliora non solo se la si esercita, cosa ovvia e nota da tempo, ma anche se si nutre il sangue attraverso l’esercizio fisico.

Ora questa teoria trova una conferma nella scienza occidentale grazie al lavoro riportato:

LA MEMORIA MIGLIORA DOPO L’ESERCIZIO FISICO

Una ricerca ha scoperto che subito dopo aver fatto esercizio fisico la memoria migliora, perché aumenta la produzione di una proteina che migliora la funzionalità delle cellule nervose. A dimostrarlo è uno studio irlandese citato dal New York Times. Continua a leggere ‘memoria, qigong dinamico ed esercizio fisico’

05
Feb
21

scienza ufficiale e taijiquan

Taijiquan ed artrosi

Risultato immagini per knee

I ricercatori hanno riassunto e valutato criticamente le prove di efficacia dei RCT che hanno indagato sull’efficacia del taijiquan nel trattamento di pazienti affetti da osteoartrosi. Sono stati presi in considerazione RCT che testassero il taijiquan in pazienti affetti da osteoartrosi di qualunque localizzazione.

La meta-analisi ha suggerito che il taijiquan ha effetti favorevoli sul dolore e sulla funzionalità e rigidità articolare.

I ricercatori concludono che i risultati della revisione sono incoraggianti e suggeriscono che il taijiquan sia efficace nel controllo del dolore e per migliorare le funzioni articolari in pazienti affetti soprattutto da gonartrosi. 

Continua a leggere ‘scienza ufficiale e taijiquan’



Archivi