21
Feb
21

Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere

“Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere,

ciò che vuoi indebolire devi prima rafforzare,

ciò che vuoi rifiutare devi prima esaltare,

ciò che vuoi prendere devi prima dare.

Questa è detta “la visione sottile”.

Il morbido e il debole sopraffanno il forte.”

Daodejing, cap. 36. Trad. Augusto Shantena Sabbadini.

Questo paragrafo del Daodejing è in stretta relazione con la teoria yin/yang, e in particolare a tre delle leggi che ne regolano i rapporti:

Interdipendenza di Yin e Yang: ciascuno dei due aspetti è la condizione per l’esistenza dell’altro (“yin e yang si radicano l’uno nell’altro”). Il giorno non esisterebbe senza la notte e viceversa, la struttura di un organo non esisterebbe senza la sua funzione e viceversa.

Reciproco consumo e accrescimento (“controbilancimento”); all’aumentare dello Yin corrisponde una diminuzione dello Yang e viceversa. Al crescere della luminosità e del calore della primavera corrisponde un decrescere del buio e del freddo; durante il periodo di veglia prevalgono i fenomeni Yang come attività fisica e cosciente, a cui corrisponde una perdita di sostanza Yin (catabolismo), mentre durante il riposo notturno prevalgono fenomeni Yin come il sonno e il recupero di sostanze (anabolismo) con abolizione dell’attività cosciente e dell’attività (Yang). Questi processi sono così descritti nel Su Wen: “Se lo yang abbonda, lo yin diminuisce, e quando lo yin abbonda, lo yang diminuisce; quando prevale lo yang, vi è calore e quando lo yin prevale vi è freddo”.

Reciproca trasformazione di Yin e Yang: a certe condizioni ciascuno dei due aspetti si può trasformare nel suo opposto. “Ci deve essere quiete dopo l’eccessivo movimento: lo Yang diventerà Yin” (Nei Jing Su Wen). La primavera inizia quando l’inverno e l’autunno arriva quando l’estate ha raggiunto il suo apice. L’uno genera l’altro, come l’acqua che diventa vapore e dalle nuvole poi ridiventa pioggia.

———-

Su medicina e cultura cinese vedi anche:

http://www.associazioneqi.com/#

Su medicina cinese vedi anche:

https://studioadelasia.wordpress.com/

https://giacomomarinotuina.wordpress.com/

Su taijiquan visita anche:

https://taijiquanfamily.wordpress.com/

e su Facebook:

Associazione QI,

Taojiquan Chen Xiaojia – Sicilia

Giacomo Marino Operatore Tuina

Antonella Coglitore Taijiquan Palermo


0 Responses to “Ciò che vuoi contrarre devi prima espandere”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


Archivi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: