Archivio per marzo 2021

24
Mar
21

La semplicità senza forma del legno grezzo

Classical Daoism – Is There Really Such a Thing? Part 4.2 | Bao Pu 抱朴

Legno grezzo

Daodejing cap 32

Quando cominci a tagliare il legno grezzo,

sorgono i nomi.

Quando ci sono i nomi, devi sapere dove fermarti.

Se sai dove formarti, nessun pericolo.

Traduzione di Augusto Shantena Sabbadini.

Simbolismo del legno grezzo

Il legno grezzo 樸 pú, che significa anche “semplice”, è il simbolo dell’indifferenziato, del semplice, dell’unione con il tutto.

Il passaggio dalla semplicità del legno grezzo alla molteplicità della differenziazione, dei nomi e delle forme corre il rischio di essere una attività senza fine che consuma le proprie energie. Da qui l’indicazione del sapere dove fermarsi, senza inseguire ad oltranza “i nomi e le forme” e fare ritorno alla unità.

Da uno spunto di riflessione datomi dalle lezioni della Maestra Carmela Filosa.

Leggi anche la pagina siti, blog, gruppi, pagine da visitare.

16
Mar
21

Che differenza c’è tra taijiquan e qigong?

“Quante volte chi si occupa di queste discipline sente porsi la domanda: “Che differenza c’è tra Taijiquan e Qigong?”

Suggerimenti per una risposta puntuale e semplice nell’articolo di cui pubblico un estratto e il rimando alla fonte.



Qual è la differenza fra Taijiquan e Qigong?

Sinteticamente potremmo dire che il Taijiquan è un’arte marziale, il Qigong una disciplina per la salute.

Ma il Taijiquan è molto più di un’arte marziale, e il Qigongè molto più che una disciplina per la salute!

Infatti il Taijiquan è al tempo stesso una disciplina che migliora la salute e anche un metodo di elevazione etica e personale.

D’altro canto il Qigong è una disciplina che permette, attraverso un lavoro assiduo, di ottenere una abilità (gong) nel sviluppare e padroneggiare l’energia (qi).

…”

Leggi tutto su https://taijixin.wordpress.com/2021/03/14/taijiquan-e-qigong/

08
Mar
21

Chiudi le aperture, sbarra le porte

“Chiudi le aperture, sbarra le porte: fino alla fine la tua persona non si esaurisce.”

Daodejing cap. 52

Questa affermazione insiste sulla importanza di introvertire, mantenere all’interno la coscienza per non disperdere il qi, mantenere la salute e promuovere la longevità. In questo contesto “aperture” si può riferire ai sette orifizi dei sensi: due occhi, due orecchie, due narici, una bocca e il termine “chiudi” è soprattutto metaforico.

Continua a leggere ‘Chiudi le aperture, sbarra le porte’



Archivi